72 - PUTIGNANO-BARI VIA CASAMASSIMA - La "Succursale" FSE del barese

Il DVD può essere acquisito con il modesto contributo di € 19,90 cliccando sul pulsante qui sotto e scegliendo la spedizione per l'Italia. Per l'estero (attenzione, scegliere la voce giusta dal menu a tendina!!!) il costo comprensivo di spedizione è di € 21,90.

Opzioni di pagamento
 ESCAPE='HTML'

 

Come tutte le linee delle odierne FSE anche la Bari Centro-Putignano via Casamassima ha una storia più che centenaria; nata dalla breve vicenda delle "Ferrovie Sussidiate", quasi subito fallite per i notevoli debiti contratti per costruire le linee del barese che giungono ancor oggi fino a Locorotondo, transitò sotto il controllo della famiglia Bombrini che, partendo invece dalle linee del leccese oggi FSE, a metà del 1933 acquisì la gestione di tutti i 473 km della rete del sud-est pugliese. 

Vale la pena anche di dire che, come tutte le linee restanti della rete, anche questo tronco ha subito i duri contracolpi del dissesto FSE manifestatosi in tutta la sua virulenza pochi anni fa. Ciò nonostante, è risultato il primo ramo ferroviario della rete a ricevere il nuovo armamento "pesante" da 60 kg/m e - probabilmente - sarà anche il primo a vedere i nuovi treni a trazione elettrica che dovrebbero modificare il panorama FSE d'ora in poi. Sempre che, nel futuro, il marchio FSE coninui ad esistere. Altro scenario che sarà interessante verificare...

La linea viene raccontata con il solito stile dei DVD "cab ride" de La Grande Ferrovia, iniziando il viaggio in cabina a Putignano e proseguendo verso le varie fermate che si susseguono lungo il tragitto. Il notevole traffico, che sconta le limitazioni di velocità connesse all'assenza del Sistema Controllo Marcia Treno (SCMT) e la presenza di alcuni attraversamenti ancora protetti con i vecchi passaggi a livello comandati a filo, è comunque sostenuto. A riprova di ciò, gli incroci con gli altri treni provenienti in senso inverso sono frequenti così come ancora significativa è la frequentazione dei treni.

Il nostro ATR 220 ci accompagna così verso i sobborghi del barese e, dopo aver superato lo scalo di Mungivacca, giunge a Bari Sud Est e infine al paraurti terminale di Bari Centro, dove la corsa termina nei paraggi del "quadrilatero murattiano". Un viaggio comodo, che meriterebbe la velocità perduta con il tempo e che - si spera - quanto prima si possa recuperare.

Il video, realizzato nel 2019, ha la durata di 82 minuti. Per averlo basta un clic!

One man film - Realizzato da Rail Production - 2019.

Rimborso spese  € 19,90 cad. (per l'estero € 21,90 cad.)

72 - Putignano-Bari via Casamassima